Crea sito

ATTENZIONE!!!            WARNING!!!

TRATTANDOSI DI DISPOSITIVI PER IMPIANTI ELETTRICI CIVILI, LA LORO INSTALLAZIONE E' RISERVATA SOLAMENTE A PERSONALE QUALIFICATO O COMUNQUE ABILITATO AD INTERVENIRE SUGLI IMPIANTI ELETTRICI CIVILI.

<--  Schema sintetico

Alcuni esempi di applicazione:

- Realizzare un sistema Antintrusione senza tirare cavi e senza wireless, ove sia presente la linea elettrica,  quindi altamente immune ai jammer. E' anche possibile utilizzare gli ingressi dei ponticelli di codifica per collegare ad un unico modulo di comando svariati sensori tipo microswitch. Per essere collegati agli ingressi di codifica questi sensori devono essere isolati dalla linea 230vac.
Domuplus può coesistere con altri dispositivi powerline in tecnologia  HomePlug AV senza interferenze. E' quindi possibile realizzare un sistema powerline completo, audio-video + controllo carichi, sia classico che domotico.

- In una stanza di passaggio, con più accessi, nella quale si accende/spengne il lampadario principale attraverso un solo interruttore della medesima stanza, è possibile aggiungere punti di comando del lampadario anche dagli ambienti adiacenti, installando Domuplus comando nell'incasso degli interruttori/pulsanti e Domuplus attuatore prima del portalampada.

- Comandare le pompe di ricircolo dell'impianto termico, anche con la possibilità di realizzare un or senza cablaggio dedicato ma sfruttando l'impianto esistente.

- Gestire le automazioni domestiche senza cablaggio dedicato ma sfruttando l'impianto esistente .

In quelle situazioni che richiedano una ulteriore gestione di uno specifico punto luce come:

- In un soggiorno è possibile comandare la lampada da scrivania attraverso i diversi interruttori presenti in quell'ambiente (o stanze limitrofe) riuscendo ad illuminare quello specifico settore ed evitando di accendere il punto luce principale.

- Comandare un lampadario con due ordini di lampadine consentendo una illuminazione parziale o totale dagli interruttori desiderati.

- Gestire un lampadario con ventilatore a pale azionando le pale del ventilatore in modo indipendente dall'accensione del lampadario.

- Regolare la luce da molteplici punti.

esempio di installazione del domuplus comando a tre pulsanti

Nelle foto sotto possiamo vedere l'esempio di connessione per il domuplus comando a tre pulsanti: il primo filo a sinistra del  comando (tenendo il comando con i fili in basso a sinistra) normalmente di colore nero, va collegato direttamente alla linea elettrica, tipicamente il neutro, mentre i restanti tre fili vanno collegati ciascuno al relativo pulsante. Ogni pulsante, oltre al contatto collegato al comando, ha un contatto in comune con gli altri che sono collegati tipicamente alla fase.

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

Per il domuplus comando singolo pulsante si hanno solo due fili, il primo sempre collegato al neutro (tipicamente), mentre l'altro è collegato tramite il relativo pulsante o altro dispositivo di controllo con contatto zero ohm, ad esempio relè,  alla fase .

In basso altre foto relative a questo esempio.

Esempio di installazione di domuplus attuatore su presa elettrica:

 ESCAPE='HTML'

In questo esempio si può vedere come collegare il domuplus attuatore ad una presa dentro una scatoletta muraria.

E' implicito che l'attuatore può essere inserito anche in altre scatole come quelle di derivazione o immediatamente prima dell'utilizzatore elettrico, qualora vi sia lo spazio (ad es. dentro una plafoniera, prima della suoneria del campanello o prima del ventilatore a soffitto da aggiungere al lampadario, ecc...) .

ESEMPIO di applicazione DOMOTICA

E' possibile realizzare un sistema domotico interfacciando un controller ad un Domuplus comando singolo ed un Domuplus attuatore per ogni carico elettrico da gestire.
La versione D dell'attuatore on/off presente un bit di stato mentre per i comandi temporanei, come azionare una tapparella o far suonare un avisatore acustico, conviene usare i Domuplus temporizzati. Un'applicazione tipo comando delle taparelle è già stata realizzata con l'ausilio di un comando singolo interfacciato ad un ip controller e una coppia di attuatori temp. per ogni tapparella. E' stato così possibile gestire le tapparelle direttamente da telefonino. L'ideale per queste applicazioni sono l'attuatore temp. doppio canale.